2 OTTOBRE 2016 Erminio Annunzi, ...DI ALBERI, DI ACQUA E DI TERRA...

C'è sempre un che di silenzioso e occulto nelle immagini di Erminio Annunzi, così come è da sempre “sotterraneo” il suo appassionato contributo alla formazione e al dibattito in ambito fotografico. Cercare di raccontare il linguaggio di questo autore non dovrebbe prescindere dal suo infaticabile impegno come artista, ma anche come docente e consulente, nel divulgare e secolarizzare una fotografia di paesaggio che, nel nostro Paese, stenta ad emanciparsi dai dogmi più professati. Nulla contro gli originali che hanno ispirato generazioni di ferventi devoti, anzi! Se da un lato troviamo l'emulazione pedante, dall'altro fioriscono le influenze, fotografiche e non, le suggestioni, a cui giustamente attingere a pieni mani 
 

16 SETTEMBRE 2016 - Mostra "Gente di Cesano"

Come onde si muovono i ricordi e con dolcezza t'investono sulle rive del cammino quotidiano. Particole di passato che si mescolano, segmenti di senso a tentar di ricomporre il tempo perduto - ah la madeleine proustiana applicata a Cesano Boscone -frammenti di felicità recuperati quasi inspiegabilmente, pensieri e associazioni di idee che riecheggiano oltre i meandri dell'oblio